Suzuki è Official Car del Tour of the Alps 2019

La Casa di Hamamatsu, già partner della Federazione Ciclistica Italiana, accompagnerà la 43a edizione del #TotA sulle strade dell’Euregio con otto vetture Suzuki S-CROSS

Il Tour of the Alps dà il benvenuto nel 2019 ad un nuovo partner di caratura internazionale: sarà Suzuki la Official Car del 43° Tour of the Alps, accompagnando la corsa a tappe di categoria 2.HC lungo cinque giornate (22-26 Aprile 2019) per le strade dell’Euregio. La Casa di Hamamatsu fornirà otto vetture Suzuki S-CROSS, che saranno a disposizione del comitato organizzatore e seguiranno il tragitto degli atleti sugli affascinanti percorsi fra Tirolo, Alto Adige e Trentino.

Questo impegno si integra perfettamente con il piano di partnership e di sponsorizzazioni che vede Suzuki sempre più impegnata nel mondo del ciclismo: l’azienda giapponese è Main Partner della Federazione Ciclistica Italiana sin dal settembre del 2016 e il suo marchio è presente sulle maglie degli atleti della Nazionale italiana. Per il terzo anno consecutivo, inoltre, Suzuki è Auto Ufficiale del Giro d’Italia Under 23.

Valori condivisi

Suzuki è orgogliosa di essere Official Car del Tour of the Alps 2019. Attraverso questo accordo, la Casa di Hamamatsu torna a condividere i più alti valori del ciclismo. In questo sport gli atleti sono chiamati a non arrendersi mai e a superare i loro limiti con costanza e determinazione per raggiungere i risultati desiderati, proprio come gli ingegneri Suzuki si impegnano a vincere le sfide tecniche più difficili per progettare auto, moto e motori fuoribordo sempre più efficienti e performanti.

Suzuki è vicina allo spirito della gente dei territori attraversati dal Tour of the Alps, che offrono una cornice naturalistica unica al mondo.” – ha voluto aggiungere Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia, che ha poi proseguito: “L’ospitalità e l’amore per lo sport e per la vita all’aria aperta, oltre all’assoluto rispetto della natura, fanno parte del patrimonio culturale delle comunità di queste regioni. Suzuki esprime la stessa filosofia attraverso lo spirito di libertà Way of Life! e una gamma di prodotti a basso impatto ambientale, perfetti per apprezzare ogni spostamento in modo piacevole e in totale sicurezza”.

Siamo orgogliosi di avere al nostro fianco Suzuki,” ha dichiarato Giacomo Santini, Presidente del GS Alto Garda, “un marchio che non solo ha dimostrato negli anni la sua passione per il mondo del ciclismo, ma che come noi pone al centro della sua filosofia la sicurezza e la riduzione dell’impatto ambientale. Speriamo che questo possa essere l’inizio di una partnership lunga e di grande soddisfazione.

S-CROSS: la stoffa del campione

Suzuki S-CROSS è l’auto ideale per affrontare l’avvincente tracciato del Tour of the Alps, così come in ogni spostamento in cui è chiamata alla guida, dalle vie eleganti dei centri urbani ai sentieri impervi, nella natura più selvaggia.

L’ammiraglia di Casa Suzuki è lunga 430 cm e assicura un’agilità eccezionale in ogni frangente, pur nascondendo al suo interno un abitacolo incredibilmente ampio, corredato da un bagagliaio da 430 litri.

Tutto, a bordo di S-CROSS, è progettato e costruito con cura per offrire un comfort degno di un’auto di categoria superiore, grazie ad una dotazione completa che include i più raffinati e moderni sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida.

Il listino S-CROSS si articola attorno a una gamma di motori sovralimentati, che garantiscono prestazioni sorprendenti e vantano consumi ed emissioni estremamente contenuti. Questi propulsori possono essere abbinati anche a un pratico cambio automatico, in grado di rendere la guida più semplice e rilassante.

Il più potente 1.4 BOOSTERJET è offerto anche con la trazione integrale AllGrip Select. Questa trasmissione mette a frutto la lunga esperienza Suzuki in materia di fuoristrada e permette al pilota di scegliere tra quattro modalità di guida agendo semplicemente su un comando a manopola posto sulla consolle centrale. Le funzioni a sua disposizione sono Auto, Sport, Snow e Lock e ciascuna di esse applica una strategia diversa per adattarsi meglio alla superficie e allo stile di guida e per assicurare, così, un guida precisa e piacevole su tutti i fondi.

S-CROSS ha dunque una stoffa da grande campione di ciclismo: infaticabile, sempre pronto a spunti brillanti e capace di uscire a testa alta anche dalle salite più impegnative.

Suzuki, tradizione e innovazione dal 1909

Suzuki Motor Corporation è uno dei principali costruttori mondiali di automobili, motocicli e motori fuoribordo.

Nel settore automobilistico l’Azienda è attualmente all’8° posto nella classifica mondiale delle vendite (fonte JATO), con oltre 3 milioni di vetture prodotte all’anno, ed è leader sul mercato giapponese nei segmenti Keicar e Passenger car. L’Azienda nasce nel 1909 da un’idea imprenditoriale di Michio Suzuki, che, nella cittadina di Hamamatsu, in Giappone, costruisce uno stabilimento per la produzione di telai tessili.

Nel 1920 l’Azienda viene profondamente riorganizzata al fine di intraprendere il cammino industriale su scala internazionale, prendendo il nome di Suzuki Loom Manufacturing Co.

Nel 1954 l’Azienda diviene Suzuki Motor Corporation Ltd e l’anno seguente, nel 1955, nasce Suzulight la prima automobile a marchio Suzuki, seguita nel 1970 da Jimny serie LJ10, il primo 4×4 compatto.

Da allora in avanti, l’attività industriale nei differenti settori ha proseguito il suo incessante cammino di crescita, anche nei settori dei motocicli e dei motori marini fuoribordo puntando su valori quali l’affidabilità, il design e l’innovazione.