121.5 kmgara
2
21 aprile

Innsbruck

Camminando per le vie del centro storico di Innsbruck, si possono ammirare costruzioni di alto valore simbolico come il Goldenes Dachl/Tettuccio d’oro o l’imponente viale intitolato a Maria Teresa d’Austria. Ma Innsbruck non è solo storia e cultura, per accorgersene basta alzare lo sguardo e abbandonarsi alle sue splendide montagne che hanno ospitato per ben tre volte i Giochi Olimpici Invernali.

Feichten im Kaunertal

Kaunertal si trova nel cuore delle Alpi Venoste, circondata da Glockturmkamm e Kaunergrat. In quanto parco naturale e regione glaciale con numerosi pascoli, rifugi alpini coltivati e percorsi d’alta quota, la regione è luogo d’attrazione per escursionisti e scalatori. Anche gli sciatori, però, possono sbizzarrirsi tutto l’anno lungo i pendii del ghiacciaio che domina il piccolo centro abitato.

Descrizione

2500 metri di dislivello tutti concentrati nella seconda parte di tappa, preceduti da una cinquantina di chilometri sostanzialmente pianeggianti e rettilinei che serviranno a rodare le gambe. La prima asperità di giornata ci condurrà ad Arzl im Pitztal, il paese del fuoriclasse dello sci Benni Raich. Successivamente, dopo una breve discesa, si ricomincerà a salire verso la vetta del Piller Sattel, dove sarà posto anche il primo traguardo GPM. La seconda ascesa al Piller Sattel, stavolta dal versante più impegnativo che parte da Fließ, sarà proprio il piatto forte del giorno. Una volta scollinati, al traguardo mancheranno circa 21 chilometri, da spartirsi quasi equamente tra discesa e salita. Gli ultimi 11 condurranno al traguardo di Feichten. Il tratto più impegnativo dai -6 ai -3, quando la strada si inerpicherà sotto le ruote dei corridori per pendenze superiori anche al 12%.

Pedala con i Campioni

Scarica il percorso GPS e pedala come i campioni del #TotA

GPXKMZAltri formati
Powered by